mercoledì 30 luglio 2008

Viennetta alla stracciatella

Per il compleanno di mio papà!



Ingredienti:
200 g cioccolato fondente
2 albumi
120 g zucchero
1 bustina di vanillina
100 g ricotta/mascarpone/crema di latte Fiorello
250 ml panna da montare
120 g gocce cioccolato

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato; foderate con carta da forno uno stampo da plumcake (operazione terribile, evitatela se siete nervosi, o optate per uno stampo in silicone così potete evitare la carta da forno), poi con l'aiuto di un pennello spalmate il cioccolato sul fondo e sui bordi, e mettete in freezer. Io l'ho lasciato per circa venti minuti, poi ripetete l'operazione e rimettete in freezer. Deve avanzarvi del cioccolato, che servirà a fare gli strati cioccolatosi tra quelli di crema.
Montate gli albumi, unite lo zucchero e la vanillina, infine la ricotta, e amalgamate bene.
Montate la panna e unitela alla crema, e infine aggiungeteci le gocce di cioccolato.
Prendete lo stampo, versateci un po' di crema, livellate, poi fate delle striature col cioccolato fuso; altro strato di crema, altro di striature cioccolatose, fino a che finite gli ingredienti.



Mettete in freezer per almeno 3-4 ore. Al momento di servire rovesciate lo stampo su un piatto da portata, vuotate la mente, sorridete e preparatevi a questa goduria!!!



Veramente veramente deliziosa!!! Grazie ad Aracoco da cui ho preso la ricetta (ho solo usato la ricotta anzichè il mascarpone/crema di latte).
Lasciatela ammorbidire un pochino prima di mangiarla, altrimenti è troppo dura! E se volete potete aumentate le dosi della crema, perchè a me è venuta un po' bassa, ed è un peccato perché vorrei non finisse mai!!! A me è piaciuta molto più della Viennetta original, ma taaaanto di più! Il che è gravissimo perché ne ho mangiata già troppa :(!


9 commenti:

  1. ciao passo di qui per caso e mi trovo di fronte a una golosità del genere!!! complimenti!

    RispondiElimina
  2. Certo che se poi io vengo qui aspettandomi di versare calde lacrime (leggendo situazioni amorose/romantiche) e mi ritrovo a versarle per godurie che posso solo cercare di leccare sullo schermo....!!!!
    No no, così non va, non ci siamo proprio!Rimandata a settembre!!!
    Io tra 4 giorni parto per il mareeeee!!!!!E la prova costume????
    Cià, dammene una fetta per dimenticare, va! ;P

    RispondiElimina
  3. micaela: benvenuta!! grazie mille, ti vengo a trovare anche io adesso!!! arrivooooo!

    ale: e tu parlavi di silohuette... credo che per un po' lascerò stare le "calde situazioni romantiche" per me ormai incomprensibili, perchè sono troppo private ultimamente!! è brutto dirlo, ma alla fin fine mi devo sfogare solo quando va male! sigh, rischio di perdere una lettrice romantica... ieri ero tantatissima di scrivere, non l'ho fatto solo per rispetto alla discrezione, ma ero giù, con un graaaande punto interrogativo sulla fronte.

    RispondiElimina
  4. Complimenti per questo dolce.. così non c'è bisigno di comprare le solite cose al super in cui non sai mai cosa ci mettono dentro.
    Anche a me è piaciuto moltissimo I pilastri della terra!!!
    Ciao
    Grazia

    RispondiElimina
  5. E che goduriaaaaaaaaaaaaaaa..^__^

    RispondiElimina
  6. CIAO, giungo qui per caso, seguendo una strada tra i blog che èsempre sconosciuta, ma molto gradevole.
    Quindi ti lascio i miei complimenti per tutto e che trionfi di cioccoalto !!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Noooo Gaji che succede?anzi no, non puoi parlarne....ufffff!!!! :P

    Allora sbizzarrisciti con qualche ricettina estiva, di facile esecuzione e che richieda pochi ingredienti facilmente reperibili, così non ci pensi, ti sfoghi e allo stesso tempo fidelizzi la lettrice a caccia di spunti per pranzi e cene vacanziere!!!;)
    Scherzo Gaji, figurati se mi perdi, ormai sono cliente fissa del tuo ristorante/cinema!!! ;P
    Non dar troppo peso alle cose che sembrano irrisolvibili, perchè quando meno te l'aspetti troverai il bandolo della matassa!Bacione!

    RispondiElimina
  8. mammazan: esatto... proprio quello che ho pensato io!! quel libro l'ho letto 24 volte... conosco dei pasi a memoria!!!

    morettina: ogni tanto ci vuole;)!!!

    ale: grazie, ale... speriamo, dai! è che dovrei solo pensare meno, e cominciare ad avere un po' di sicurezza in me stessa. dovrei cominciare la dieta drastica, ma non ho voglia!!! avrei miiille esperimenti da fare! da una parte dico: meno male che si va in vacanza!

    RispondiElimina
  9. blunotte: grazieeeeeeeeee e benvenuta nel mio mondo! ogni tanto è fatto di carotine e zucchini crudi, altre sembra la casetta di cioccolata di hansel e gretel ma insomma... io ci sono sempre (a far la stupida, come adesso -.-)! quindi torna a trovarmi!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...