lunedì 7 febbraio 2011

Spezzatino con patate

Non avrei scommesso un centesimo che io, che a casa quando c’è lo spezzatino faccio sempre mille storie e cerco di prendere solo patate, qui in Cina avrei un giorno deciso di cucinarlo. E di offrirlo per cena!
E invece è successo proprio così, prima per voglia di qualcosa che sapesse ‘di casa’, poi perché mi è uscito talmente buono che ero sicura che due ragazzi avrebbero apprezzato.
Beh non mi hanno delusa, in tre ce lo siamo finiti senza fatica, facendo scarpette su scarpette con il sughetto, dopo un abbondante piatto di pasta al ragù e scamorza (loro).
Questa era la prima volta che facevo lo spezzatino, e non ho seguito nessuna ricetta. Avete presente quando fin da piccole avete visto vostra madre preparare qualcosa, e, anche se non ci avete mai prestato veramente intenzione perché non vi interessava, al momento sapete esattamente come procedere? Beh, è andata così. E ovviamente ci ho messo del mio, cercando di migliorare quelle cose che, quando lo fa mia mamma, non mi piacciono.
DSC03482

Ingredienti:
450 g di spezzatino
4 patate piccolo-medie
1 costa di sedano
1 carota
1/2 cipolla
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d’aglio
olio
vino bianco/rosso
brodo
sale
pelati
farina

Come prima cosa fate un bel trito di cipolla sedano e carota. Infarinate i pezzi di carne. Mettete dell’olio in una casseruola e accendete il fuoco. Buttateci dentro lo spicchio d’aglio e, quando l’olio è caldo, il trito di verdure.
DSC03463
Lasciate soffriggere, poi aggiungete la carne e fatela rosolare da tutti I lati.
DSC03464
Mettete il brodo a scaldare.
Sfumate la carne con un po’ di vino bianco e alzate la fiamma per far evaporare l’alcool.
DSC03465
DSC03466
Aggiungete il rametto di rosmarino e un cucchiaio di pomodoro (io ne ho fatto colare un goccino dalla scatola di pelati, giusto per dare un po’ di colore), poi unite le patate tagliate a pezzettoni, coprite con un po’ di brodo, abbassate la fiamma e mettete il coperchio.
DSC03468
Lasciate cuocete mescolando di tanto in tanto e, se necessario, aggiungendo un po’ di brodo.
DSC03478
Quando è quasi pronto, salate.
DSC03481
Io ho spento quando le patate si tagliavano facilmente e il sughetto era abbastanza denso ma non troppo. Ricordatevi di togliere il rametto di rosmarino. Se volete potete anche tritare gli aghi di rosmarino insieme alle verdure, e aggiungerlo al soffritto iniziale.
DSC03483
Vi assicuro che era davvero ottimo, il sughetto favoloso. A me la carne non fa impazzire, e nello spezzatino va un po’ a fortuna… A seconda dell’animale, la puoi beccare più o meno tenera, e se capita la volta sfortunata, non ci si può fare niente. Devo dire che al primo assaggio mi sembrava un sapore troppo forte, di bestia adulta, invece poi si è rivelata tenera e per niente asciutta, seppur magra.
Insomma, il Prof e G. si son sbafati un piattone di pasta al ragù e scamorza, poi lo spezzatino con una forma di pane per scarpetta, poi 2 cinnamon rolls a testa, più qualche Ferrero Rocher. Il mio Professor mi fa morire quando mi guarda mentre si ingozza di pasta e mi dice “I don’t undestand why when you make pasta it’s always so much better than when I  make it!”. SO SWEET!!!

15 commenti:

  1. Ti capisco perfettamente! Neanche io impazzisco per lo spezzatino. Solitamente la carne é sempre dura! Il tuo ha un aspetto ottimo. Un bacione cara!

    RispondiElimina
  2. grazie tesoro, a me a vederlo nelle foto non ispira per niente, meno male che di sapore era buono!!

    RispondiElimina
  3. lo spezzatino e da urlo tesoro ma sono qui anche per invitarti a partecipare al mio contest "tutto in cocotte",tiaspetto!!baci imma

    RispondiElimina
  4. Mon dieu, lo spezzatino è una delle cose che adoro di più! Sarà che mia madre lo fa da dio!
    Pensa che, per quanto mi riguarda, scarto le patate perchè non mi piacciono! =)

    RispondiElimina
  5. Ciao, che delizia!! e come ti invidio...tu sei in Cina. bella scoperta questo blog!

    RispondiElimina
  6. a me sembra davvero un spezzatino perfetto! anche io voglio sempre le patate eheh e poi le schiccio con la forchetta e ci mett il sughetto :D troppo buono :)

    RispondiElimina
  7. IMMA: grazie imma! e grazie anche per l'invito, l'avevo già visto ma temo che non riuscirò a partecipare... non possiedo cocottes!! :(( ma non mi perderò le ricette che raccoglierai!

    GATSBY: ma davvero?? questa è bella! dovremmo mangiarlo insieme e dividere equamente, allora... ho trovato la perfetta compagna di spezzatino!!!! i miei non mi laciavano mai scartare la carne!!

    CARLOTTA: grazie carlotta, tanto piacere di conoscerti! eh sì, sono qui da ormai due anni... ne ho vissute delle belle!!

    ERICA: ahahhaha io faccio esattamente la stessa cosa!!!! grazie cara!!

    RispondiElimina
  8. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.htm

    RispondiElimina
  9. Ciao bella vieni a ritirare il premio arte y pico, sulla destra del mio blog, si dona a 5 persone con spirito d'iniziativa e creatività...baci

    RispondiElimina
  10. A me piace tantissimo invece lo spezzatino!!
    Sai qual'è il segreto per rendere la carne morbidissima???
    Cuocerlo a lungo... il che vuol dire almeno un'ora e mezza o due.... ma è garantito!

    RispondiElimina
  11. YAYA: l'ho cotto parecchio ma per esperienza so che dipende tanto dal pezzo di carne... a volte mia madre lo fa buonissimo e altre per me è pessimo, e lei si difende dicendo che non sempre capita la carne 'fortunata'!

    RispondiElimina
  12. Ah beh si anche questo è vero hai ragione!!
    Lo davo per scontato ^_^
    Dipende anche dall'età dell'animale.. più è vecchio.. più è coriaceo!

    RispondiElimina
  13. YAYA: già... più è vecchio e più è BLEAH!!!!!

    RispondiElimina
  14. Carne di vitello... e lo spezzatino si scioglierà in bocca!!!
    Delia

    RispondiElimina
  15. DELIA: quello sicuro ma... dipende sempre dal vitello!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...