martedì 28 aprile 2009

Coccole e cioccolate

Non baciate un uomo in pubblico e non andate a correre fuori in Cina se non volete sentirvi osservate come delle falene al microscopio! Ieri mattina la giornata era splendida e senza troppo vento stranamente, così siamo uscite e siamo andate a correre, sempre sul viale che costeggia la spiaggia... Alla sinistra c'è un grandissimo parco verdeggiante, quindi abbiam pensato... "Perché no?" e ci siam messe lì a fare esercizi, anziché tornare a casa. Verticali, salti, addominali, glutei... Di tutto un po'. Non c'era molta gente, e basta far finta di niente per non sentirsi troppo a disagio; ma mentre facevo glutei è venuta una bimbetta di due-tre anni, si è accoccolata davanti alla mia faccia grondante, e si è messa lì a fissarmi. Io le ho fatto un sorriso, e devo essere arrossita pure un po', perché ho sentito ancora più caldo. Dopo un po' si è pure seduta sulla pietra a cui appoggiavo le mani, così ho tentato di iniziare una conversazione, mentre nella testa continuavo a contare 5..6..7... e 8! Lei ha risposto, a scoppio ritardato, e quando il nonno l'ha chiamata non voleva più andare via. L'ho salutata e lei ha risposto "Zaijian...".

Domenica ci siamo incontrate coi ragazzi tedeschi. Ero un po' titubante, perché temevo di andare incontro a una delusione, visto che la sera sono sempre tutti più belli e più brillanti. E invece no, quando ho visto il mio cavaliere da lontano ho dovuto abbassare la faccia per nascondere un sorriso... Quanto è carino!!!! Siamo andati a prendere il battello per raggiungere l'isola e la giornata era fantastica, a parte il vento fortissimo.
Sull'isola siamo andati a mangiare i frutti di mare in un posto vicino alla spiaggia... C'erano un sacco di bacinelle, tu sceglievi cosa volevi e loro lo cuocevano all'istante.



Abbiamo mangiato della vongole strabilianti, enormi!! Qui si usano moltissimo. Mio padre ne andrebbe pazzo!!



Poi siamo andati sulla spiaggia a passeggiare un po', e abbiamo parlato, parlato, parlato... tutto il pomeriggio. Alle 18,30 ci siamo resi conto dell'ora e ci siamo ricordati che l'ultimo battello partiva alle 18... ...azzo!!!

Per fortuna siamo riusciti a prendere una specie di pulmino-taxi abusivo che ci ha portati di corsa alla stazione traghetti e siamo poi riusciti a tornare a casa! Ovviamente poi appena sole io e Alessia siamo riuscite a prendere il pullman sbagliato e quindi aridaie a piedi per un bel po' po' di strada... Ma ne abbiamo aprofittato per scattare qualche foto al paesaggio notturno...



Oggi invece sono uscita da sola. Ho incontrato questo ragazzo... scusate, non dico il nome perché oggi gli ho mostrato il mio blog, perché tanto è in italiano e lui non capirebbe niente, ma se trovasse il suo nome beh... stupido non è! Ho scoperto parecchie cose in più sul suo conto, è sempre più interessante. E sa cucinare!!!! Fantastico...! Per me è carinissimo, per chi ha il mio contatto facebook lo può vedere, è nell'album intitolato "Gite, Qingdao e dintorni: Xijiang island e tempio buddista", la foto con due ragazzi coi piedi nell'acqua... E' quello a sinistra, coi pantaloni chiari e la faccia da bambino... Non è adorabile??? Comunque... Oggi mi ha coccolata alla grande, mi ha preparato la cioccolata calda che sua mamma gli ha inviato da casa, e aveva comprato il panbrioche per pucciarcelo dentro!! Che carinoooooooooooooo!! Ok ora basta che sembro una deficiente. Comunque mi ha colpito che nonostante la lingua diversa riusciamo a capirci così bene e a parlare sempre. Siamo simili per un sacco di aspetti! Va beh avevo detto che la smettevo no?

Dunque che dire di altro? Oggi ho avuto la mia ultima lezione col primo gruppo di studenti, ho mostrato loro alcune foto e le ho prese come inizio per chiacchierare e farli parlare un po' d'inglese. Mi ha fatto piacere che quando ho detto loro che era la mia ultima lezione loro mi hanno detto che erano molto dispiaciuti... Carini!!!

Ieri sera la cena con le ragazze cinesi è andata benone, abbiam rifatto gli spaghetti al sugo (li sto odiando), e una semplicissima omelette... Sono impazzite!!! Se sapessero che a casa nostra si fa l'omelette al formaggio quando mia madre non ha niente in frigo... A proposito, ho saputo due brutte notizie: mia sorella ha bocciato (è illesa, solo la nostra Yaris ha un'ammaccatura), e mia mamma è stata derubata. Addio soldi, patente, documenti, bamcomat, ricordi, chiavi ufficio, e via dicendo... Accidenti!! L'ho sentita molto giù per mail, spero non si sia spaventata troppo. Tornando alla cena di ieri, le ragazze ci hanno portato dei pensierini:
Cioccolatini, cioccolatini alla nocciole, fagioli rossi, panini e biscotti alle arachidi.



Mentre scrivevo qui stasera mi sono quasi finita un pacchetto di fagioli o datteri, ancora non l'abbiamo capito.
Domani sera i ragazzi cinesi cucineranno per noi, e poi arriverà giovedì, e giovedì sera forse rivedrò il mio tedeschino. Ha 27 anni ma ne dimostra 23, a guardarlo sembra davvero un bimbo! E poi per venerdì mi ha parlato di cena fuori al ristorante cinese, e poi chissà... venerdì è festa, la festa dei lavoratori, se fosse bello potremmo fare un barbecue sulla spiaggia con una sua amica cinese e il suo ragazzo... vedremo e vi aggiornerò! Io non vedo l'ora!

Stasera non so perché ma mi sentivo in pace col mondo, erano secoli che non mi scambiavo tante coccole così... Sono scesa dal pullman una fermata prima per comprarmi da mangiare, e ho voluto provare un nuovo banchetto di jiaozi... stavolta bolliti. Io li preferisco al vapore ma dopo una certa ora non si trovano più, e poi sono in un'altra via, non di strada, quindi... Quando li ho chiesti il ragazzo me li ha fatti sul momento, così nel frattempo abbiamo chiacchierato un po'. Avrò aspettato almeno 15 minuti lì al vento, ma non mi scocciava per niente. Che serenità! La libertà non ha proprio prezzo... Ale non era a casa (usciva con il suo tedesco), quindi ho fatto la strada con calma, col mio sacchettino in mano, sono arrivata a casa, messa comoda, acceso il computer... Ora sto chattando col mio migliore amico raccontandogli di oggi e intanto aggiorno voi. La mia pancia è soddisfattissima della cena, ma mi rimprovera perché dei fagioli rossi non c'era proprio bisogno, per di più adesso ho una sete che non mi farà dormire, mannaggia a me!! Ma sì... take it easy!!

:D


7 commenti:

  1. che bello sentirti cosi,bene,allegra,sopratutto serena ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  2. che bello sentirti cosi,bene,allegra,sopratutto serena ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  3. deve essere una esperienza fantastica quella che stai facendo ,ti leggo spesso

    RispondiElimina
  4. finalmente ti sento allegra, non ho il tuo contatto fb però mi fido della tua descrizione un bacio
    ps mi dispiace per le brutte avventure accorse a tua madre e tua sorella

    RispondiElimina
  5. Ciao ti seguo sempre e per questo ti ho lasciato due premi, se vuoi passare ne sarò felice
    baci
    cristina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...