giovedì 27 novembre 2008

Torta di patate al tonno

Questo tortino per me è una vera delizia! Non me lo concedo spessissimo perché non mi so controllare e quindi ne mangio sempre troppo, ma è così buono, ma così buono!!! Come si fa a resistere???



Ingredienti per 4 persone:

800 g di patate
sale
125 g burro
pepe
noce moscata
3 uova
25 g farina
1/4 di latte
200 g tonno
50 g Emmenthal grattugiato



Sbucciate le patate, lavatele e lessatele in acqua bollente salata; poi scolatele e passatele allo schiacciapatate, lasciandole ricadere nella casseruola di cottura. Unite 50 g di burro, un pizzico di pepe e un pochino di noce moscata, quindi riportate la casseruola sul fuoco. Rimestate il composto con un cucchiaio di legno, a fuoco dolce, affinché perda ogni traccia di umidità; poi toglietelo dalla fiamma e incorporatevi, uno alla volta, i 3 tuorli (conservate gli albumi), mescolando accuratamente. Lasciate riposare.



Intanto preparate una besciamella: fate fondere 50 g di burro in una casseruolina e incorporatevi la farina, mescolando con un cucchiaio di legno per evitare grumi; diluite con il latte caldo, salate, pepate e lasciate cuocere per circa 10 minuti, senza mai smettere di rimestare.



Trascorso il tempo indicato, togliete la besciamella dal fuoco e unitevi circa la metà del tonno, amalgamando il tutto alla perfezione. Aggiungete poi il rimanente tonno e l'Emmenthal grattugiato o a dadini piccoli, mescolando il tutto fino ad avere una salsa omogenea.



Montate gli albumi a neve molto consistente e aggiungeteli delicatamente alle patate, facendo attenzione a non smontarli.



Trasferite il composto in una pirofila imburrata o coperta di carta forno, livellando la superficie con un cucchiaio.



Coprite con la salsa e infornate a 200° per 50 minuti.



A fine cottura, lasciate compattare, prima di servire caldo.



Provatelo perché è sfizioso, buono, riempie di soddisfazioni insomma, soprattutto perché, contando tutto, ci si mette circa un paio d'ore a prepararlo! Quindi meglio per lui che ne valga la pena... ;)


20 commenti:

  1. Direi proprio di si che è sfiziosa questa versione della tortina...brava...bacione!

    RispondiElimina
  2. mamma mia è splendido! Meraviglioso...ti seguirò d'ora in avanti...:D...un bacio...

    RispondiElimina
  3. MARY: grazie cara!

    ILARIA: ahah ma grazie!! ciao e piacere di conoscerti!! vengo subito a conoscere te!!

    RispondiElimina
  4. Una vera delicatezza!!! Mmmm...deve essere sublime! Da provare subito!
    Cinzia

    RispondiElimina
  5. dev'essere super buono!!! lo proverò quanto prima!!! anch'io credo di non riuscire più a fermarmi!! :-)

    RispondiElimina
  6. CINZIA: io lo super consiglio!!!! fammi sapere se ti piace!

    MICAELA: eheh allora siamo in due... se dovessimo mai mangiarlo assieme, vorrà dire che con queste dosi, ne verrà metà a testa ;)!!

    RispondiElimina
  7. in effetti:come resistere! e poi l'abbinamento patate e tonno è spettacolare..aggiungici un formaggio filante...un piatto super...e tanto coccoloso!!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. se faccio un piatto così per me sarebbe una droga;) troppo buono!

    RispondiElimina
  9. è molto simpatica questa versione e anche bella morbida

    RispondiElimina
  10. Si vede che è buonissimo!!!! me lo mangerei anche adesso a merenda!!!!hihihih

    RispondiElimina
  11. MANU E SILVIA: il formaggio filante c'è, anche se non deve filare.... comunque, ragazze, se volete sperimentare, fate e soprattutto.... fatemi sapere!!!!

    PAMY: eh... per fortuna finisce subito!!!! così non c'è pericolo...

    GUNTHER: grazie gunther! è molto buona!!

    MAYA: ehm... cough coff! tititi.... io ieri l'ho fatto... ;) ma... sssssshhhhhhhhhhhhh non dirlo a nessuno....!!! ;)

    RispondiElimina
  12. Gaijina,
    questa è una di quelle cose che mi lasciano senza parole ... perchè sarei troppo occupata a papparmela tutta, hi hi hi!!!
    baci
    dida

    RispondiElimina
  13. Didaaaa ciao!! ahahah allora devi proprio provarla, vedrai vedrai, che bel pranzetto!! buona giornata!

    RispondiElimina
  14. Da provare assolutamente!
    bacioni

    RispondiElimina
  15. MIRTILLA: grazie cara!!! buon weekend!!

    ANICESTELLATO: sììììììììììììììììììììì ele vai, fai, e fammi sapere!!!

    RispondiElimina
  16. per un piattino di questo tortino credo che farei follie! sembra deliziosissimo! un abbraccio e buona settimana ^_^

    RispondiElimina
  17. grazie cara!!! possiamo fare unos cambio, che dici ;)?

    RispondiElimina
  18. Gaijina! avrei voluto scriverti sul nuovo blog, ma non l'ho trovata lì la ricetta di questa buonissima torta! io l'ho fatta ieri sera ed è piaciuta tantissimo a tutti, l'unica cosa (che non riguarda assolutamentissimamente il sapore!!!) è che dopo 50 minuti in forno la superficie era completamente marrone, e dopo 10 minuti di cottura la besciamella era troppo densa...come posso fare? :( a te è tutto più cremoso e dorato...help me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Zuleika, grazie a te! Allora la ricetta la trovi qui, sul nuovo blog: http://traveler-baker.blogspot.com/2008/11/torta-di-patate-al-tonno.html

      E per quanto riguarda la besciamella, ho notato che anche a me da quando mi sono trasferita si addensa praticamente subito! Prima farla mi prendeva tempo e mi doleva il braccio dal rimestare a lungo, adesso praticamente verso il latte e mi si addensa! Quindi vado a occhio... ma cerco sempre di tenere il fuoco basso e di usare un pentolino a fondo spesso e pesante. Insomma dipende molto dai materiali che usi, sia per quanto riguarda la pentola sia per la farina.
      Tu spegni tutto quando raggiunge la consistenza che desideri, ma tieni conto che non dovrebbe addensarsi subito subito... io dapprima ero contenta ma ne risente in sapore secondo me, quindi adesso cerco di usare un pentolino dal fondo spesso, e la fiamma bassa bassa.

      Per il problema della superficie dipenderà dal forno (e non farmi cominciare sul problema del forno che in vita mia mi ha solo sempre fatta impazzire!). Che impostazione hai usato? Puoi provare ad accenderlo con calore solo sotto per poi accenderlo anche da sopra negli ultimi 20 minuti, oppure con forno ventilato. Altrimenti quando raggiunge il colore che desideri copri con alluminio per evitare che scurisca troppo. O ancora, io metterei l'alluminio quando è QUASI colorato al punto giusto, poi lo toglierei gli ultimi 5 minuti per farlo diventare perfetto! Fammi sapere e grazie ancora!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...